Offerte energia: Ecco cosa bolle in pentola

Vuoi sapere tutto sulle offerte di energia in Italia e cosa bolle in pentola? Probabilmente sei interessato a scoprire come puoi risparmiare sulle tue fatture o semplicemente capire quali sono i retroscena più succosi che si celano dietro a questo mercato.

Come probabilmente saprai se segui questo blog è dal 2007 che gli utenti possono scegliere le proprie offerte di energia elettrica sul mercato libero e addirittura dal 2003 per quanto riguarda il gas. Il passaggio da monopolio a mercato libero aveva ovviamente lo scopo di mettere in concorrenza più aziende e di poter avere più offerte di energia disponibili contemporaneamente per consentire all’utente finale di scegliere in base alla propria convenienza.

Il risultato?

Come sottolinea un’inchiesta condotta dalla rivista Altro Consumo (sul numero 315 di giugno 2017), oltre 33 milioni di contatori tra quelli di energia elettrica e gas non sono mai passati al mercato libero. Questo perché da allora continua ancora a coesistere assieme al “nuovo” mercato libero, anche quello “vecchio” definito tutelato.

Il motivo della coesistenza dei due mercati voleva essere un modo per consentire agli utenti di adeguarsi alla novità in maniera morbida. Il problema è che il mercato tutelato doveva essere abolito ormai da anni anche sotto la spinta dell’unione europea, che per questo sta infliggendo ogni anno all’Italia costose multe. Ora la data è scivolata per l’ennesima volta avanti, e verrà protratta al 2019.

E tu in quale situazione rientri? Sei attualmente servito dal mercato libero oppure il tuo è uno di quei 33 milioni di contatori che ancora sono nel vecchio mercato tutelato?

La scarsa adesione a tutt’oggi al mercato libero è da imputarsi principalmente alle pratiche commerciali scorrette e poco trasparenti adottate da molti fornitori del mercato libero, che hanno in seguito scoraggiato altri utenti ad effettuare il passaggio. Anche la difficoltà a fidarsi ai marchi nuovi sorti in seguito alla liberalizzazione ha reso stagnante il flusso dei cambi di fornitore. Proprio in conseguenza alle pratiche commerciali scorrette sono fioccate diverse multe a diversi fornitori tra i quali Iren, Estra ed Enegan sanzionati per una cifra complessiva di 1,6 milioni di euro mentre nel 2015 è toccato a Green Network che si presentava al telefono come Enel, Acea Energia o l’Autorità per l’Energia Elettrica.

Bisogna inoltre sottolineare che molti operatori del mercato tutelato hanno aperto altre società nel mercato libero. Così ad esempio la storica Enel è oggi presente assieme alla sorella Enel Energia, che però opera nel mercato libero. Il dato che si registra è che la maggior parte dei passaggi da mercato tutelato a quello libero è avvenuto proprio tra le aziende storiche e quelle praticamente omonime create per il mercato libero.

Sarà un caso? O forse molti utenti non sapendo la differenza tra Enel ed Enel Energia quando hanno ricevuto la chiamata da uno dei tanti call center hanno dato la loro adesione pensando comunque di parlare con il loro vecchio fornitore?

In questa situazione chi ci rimette, oltre ai fornitori emergenti corretti, sei tu. Perché giustamente hai paura ad effettuare un cambio lasciando il conosciuto per l’ignoto, ma perdendo di fatto la possibilità di beneficiare dei risparmi che potresti avere affidandoti ad operatori seri con tariffe più competitive.

In questo modo purtroppo continui a buttare ogni mese dei soldi dalla finestra, in certi casi anche il 20-25% dei tuoi costi totali. E la colpa è di un mercato intorbidito da fornitori senza scrupoli e da offerte incomprensibili, che rendono difficile all’utente finale il fatto di potersi fidare.

Noi di Colosso Group, assieme sicuramente ad altri professionisti seri di questo mercato, lottiamo ogni giorno per riuscire a renderlo più chiaro e semplice. Per noi la libertà è un valore fondamentale su cui abbiamo fondato il nostro lavoro fin dall’inizio, e lo è anche la libertà di poter scegliere. Evidentemente, visti i dati oggi disponibili, il mercato libero ha creato solo una parvenza di libertà di scelta, limitata dalla possibilità delle persone di poter comprendere fino in fondo, e senza sorprese, i dettagli di questa scelta. Nessuno vuole buttarsi e fare un salto nel buio.

Appropriati della tua libertà assieme a noi

Il nostro lavoro è proprio quello di studiare il mercato e le offerte dei vari fornitori di energia per permettere ai nostri clienti di sfruttare le migliori opportunità di risparmio in assoluta sicurezza e senza sorprese. Valutiamo solo fornitori che si dimostrano seri proponendo offerte pulite e senza tranelli nascosti. Se vuoi far valere il tuo diritto di libertà di poter scegliere ciò che è meglio per te, guidato da un team di esperti allora clicca semplicemente il pulsante giallo qui sotto e compila il modulo che troverai sulla pagina.

 

Trovami il Miglior Fornitore

 

 

Commenta con Facebook

Leave A Response

* Denotes Required Field