Energy storage e smart house

Ma perchè si utilizzano sempre termini inglesi per definire l’innovazione tecnologica? Di certo non è una moda del momento, più semplicemente i settori dedicati alla ricerca sul risparmio energetico sono collocati maggiormente in altri Stati o addirittura altri continenti in cui si parlano lingue diverse dalla nostra.

Dai cambiamenti però, c’è la necessità di raccogliere i buoni frutti, per questo il nostro compito è un po’ quello di essere i traduttori dell’innovazione e portare ai nostri clienti gli aspetti positivi dell’innovazione. Energy Storage e Smart House sono parole che vanno a braccetto perchè indicano i requisiti per la realizzazione di case intelligenti.

Si parla di edificio intelligente o casa passiva quando l’edificio stesso è autonomo, ovvero capace di raccogliere energia grazie a fonti rinnovabili e facilmente reperibili. Grazie ad impianti fotovoltaici di ultima generazione è in grado di accumulare e immagazzinare l’energia in eccesso e renderla fruibile in un secondo momento.

Basti pensare ad un black out o ad un calo di tensione: tutti gli apparecchi elettronici continueranno ugualmente a funzionare e le stanze della casa rimarranno illuminate… Questa non è soltanto comodità, ma la sicurezza di vivere in una Smart House dotata di Energy Storage.

 

Related post