L’impianto fotovoltaico al mare

Lo scorso fine settimana è stato il primo vero anticipo di caldo: in moltissimi si sono riversati sulle spiagge, qualche temerario ha addirittura azzardato un bagno in mare e, ahimè, a fine giornata la coda di auto verso le città dell’entroterra è stata davvero snervante e inevitabile. Il fattore  positivo è che finalmente abbiamo visto uno scorcio di estate, anche se è durato soltanto poche ore.

Tra qualche settimana invece, il tran tran per il mare sarà sempre più frequente, ma andiamo a vedere quali sono le dotazioni delle spiagge più innovative: le cosiddette “Smart Beach”. Ormai non stiamo più parlando di tecnologie futuristiche, ma di chiari esempi che sfruttano in modo consapevole le risorse energetiche rinnovabili.

Ci riferiamo in particolare ad un ombrellone intelligente, dotato di un mini impianto fotovoltaico collegato ad un piccolo motore tramite un’uscita USB. Grazie al software gestionale disposto dallo stabilimento balneare c’è la possibilità di gestire da remoto l’apertura e la chiusura dell’ombrellone, per esempio in caso di cattive condizioni meteorologiche.

Vi abbiamo fatto sognare la vacanza al mare, ma tornando con i piedi per terra, volevamo soltanto farvi capire che il sole è una fonte inesauribile di energia. Il suo impatto sull’ambiente è quali nullo, perciò perchè non affidarci a questa immensa stella per sostenere il fabbisogno di energia?

 

Related post