Risparmiare grazie alla presenza dell’Energy Manager

La figura dell’Energy Manager diventa indispensabile per un’azienda, un condominio o  una residenza. Il suo ruolo principale è far osservare le norme per il corretto uso dell’energia, un uso razionale e responsabile si intende, capace di ridurre gli sprechi e avere un risparmio sulla bolletta.

Il tecnico del consumo dell’energia nasce più di quarant’anni fa nel mondo anglosassone, dopo una grave crisi petrolifera. Soltanto negli anni Ottanta  questa figura si delinea in Italia, con impiego limitato alle aziende con più di mille dipendenti e un consumo di 10.000 TEP (Tonnellate Equivalenti di Pertrolio). A partire dal 1991, gli standard minimi si abbassano permettendo all’Energy Manager di gestire in modo autonomo una gamma più vasta di imprese.

Chi è l’Energy Manager e che cosa fa?

L’ Energy Manager è una figura professionale, solitamente ottiene la nomina dopo aver conseguito il Diploma o la Laurea in materie tecnico-scientifiche, anche se di fatto chiunque può accedere ai corsi formativi purchè rispetti i requisiti della FIRE.

Il Responsabile dell’uso razionale dell’energia si occupa di programmare una serie di comportamenti utili all’azienda per ridurre gli sprechi e stimolare l’utilizzo consapevole delle fonti energetiche.

Cerca l’Energy Manager più vicino a te e contattaci allo +39 0421 307078

 

Related post